Opere e CD

Scoperta e pubblicata la farsa in musica Verter nata dalla collaborazione del compositore Johann Simon Mayr con il librettista Antonio Simeone Sografi. Significativi i richiami al Werther di Goethe e ai temi del Flauto Magico di Mozart contenuti nell’opera.
Una trattazione approfondita sul Verter si ritrova nei libri Goethe, Mozart e Mayr fratelli illuminati, Arché, Milano 2001 e Mozart Il Flauto magico, Youcanprint, Tricase 2018.
Il Verter è stato eseguito il 20 e 25 luglio 2001 al Festival Rossini in Wildbad (Germania) e registrato in CD da Bongiovanni.

Trascrizione, revisione e stampa della cantata In filanda di Pietro Mascagni, andata in scena in prima mondiale il 7 aprile 2003 al teatro Mercadante di Napoli e registrata dalla casa discografica Bongiovanni.

Trascrizione, revisione e stampa di numerose opere di Johann Simon Mayr.
In particolare Un Avviso ai maritati, la Ginevra di Scozia, la Lodoiska, Adelasia e Aleramo, l’Accademia di Musica, pezzi strumentali e cameristici, le Cantate profane per basso e orchestra, le Sinfonie, gli Oratori Sisara e San Luigi Gonzaga.
L’Oratorio Sisara è stato eseguito in prima mondiale a Como, Bergamo e Lecco, diretto dal M° PierAngelo Pelucchi.
Nel 2002 a Torino, nella Chiesa di San Filippo Neri è stato allestito in prima mondiale il San Luigi Gonzaga di Mayr nell’edizione curata da Anna Trombetta e Luca Bianchini .

Per la Nuova Fonit Cetra revisione e stampa delle Sinfonie di Mayr registrate in prima mondiale, dirette dal M° Donato Renzetti.
Le Ouvertures sono state replicate in sei concerti per il Bicentenario Donizettiano al teatro Donizetti di Bergamo, nella stagione musicale 1997, dirette da Donato Renzetti (orchestra stabile di Bergamo), Walter Boeykensl (orchestra filarmonica di Torino), Piero Bellugi, Nello Santi (orchestra di Padova e del Veneto) e Miltiades Caridis (orchestra di Bergamo).

Nello stesso anno revisione e stampa delle Cantate di Johann Simon Mayr per la casa discografica Agorà, eseguite nella Stagione degli Amici della Musica di Sondalo (So) e interpretate da Simone Alaimo.

Per la Tactus nuova edizione (revisione e stampa) dei concerti per pianoforte e orchestra d’archi di Giovanni Simone Mayr interpretati dal pianista Piero Barbareschi e dall’orchestra da camera dell’Etruria diretta da Paolo Ponziano Ciardi.

Revisione e pubblicazione della Medea, uno dei melodrammi più famosi di Giovanni Pacini su libretto di Benedetto Castiglia. L’edizione moderna si è basata sull’ultima versione in tre Atti andata in scena al San Carlo di Napoli nel 1853.
La Medea, diretta da Richard Bonynge è stata allestita nel 1993 (prima esecuzione del secolo) al teatro dell’Opera Giocosa di Savona, trasmessa dalla RAI e registrata da Arkadia in due CD.


Il 16 e 17 giugno 2006 la Medea è stata eseguita nuovamente al Teatro Antico di Taormina per il Festival dei Due Mari.

Revisione e stampa dei Quartetti per archi di Giovanni Pacini che sono stati eseguiti al Teatro dell’Opera di Roma il 18 febbraio 1997

Dello stesso autore edizione della Musica sacra per Soli, coro e grande orchestra per i Concerti paciniani del bicentenario (novembre 1996) che si sono tenuti a Pescia (PT ) diretti dal M° Piero Papini.

Nel 2004 per la Bongiovanni revisione del Lorenzino de Medici, opera lirica in due Atti di Giovanni Pacini su libretto di Francesco Maria Piave.

Revisione e stampa della rappresentazione sacra le Tre ore dell’agonia di Nostro Signore Gesù Cristo con musica di Niccolò Zingarelli, eseguita a Tirano (So) e registrata in CD Agorà.

Trascrizione revisione e stampa dell’Armida Immaginaria di Domenico Cimarosa dramma giocoso in tre Atti su libretto di Giuseppe Palomba.
L’opera, diretta dal M° Eric Hull, è stata allestita al Festival della Valle d’Itria di Martina Franca incontrando notevole successo, recensita dalla rivista “Opera” come uno dei migliori lavori di Domenico Cimarosa. È stata registrata dalla Dynamic in 2 CD.
L’opera è andata in scena anche in traduzione francese a Montpellier e trasmessa da Radio France.

Collaborazione con il “Giovanni Paisiello Festival” di Taranto per il quale ha trascritto e revisionato le opere di Giovanni Paisiello Gli zingari in fiera (2008) e La Semiramide in villa (2014). Le due opere sono andate in scena a Taranto e sono state registrate per l’etichetta Bongiovanni.

Revisione e stampa dell’opera Toberne o il Pescatore svedese per celebrare i 150 anni della nascita del compositore cuneese Antonio Bartolomeo Bruni (1757-1821). La prima rappresentazione in epoca moderna è avvenuta al teatro di Cuneo nel novembre del 2007. La partitura dell’opera è stata pubblicata da LIM.